Diventa socio
Ci sostengono, sosteniamoli!
IBAN per versamenti
o bonifici

Conto Corrente
UniCredit Banca
IT 15 F 02008 12932 000100561036

Conto Corrente
Banca popolare dell’Emilia Romagna
IT 25 Y 05387 12900 000001830751

Per bonifici dall'Estero:

UNICREDIT BANCA SPA
Filiale Marzabotto
Via Marzabotto, 75
41125 Modena

SWIFT: UNCRITB1MN5
IBAN: IT15F0200812932000100561036


BANCA POPOLARE EMILIA ROMAGNA
Sede Modena
Via San Carlo, 8 / 20
41100 Modena

SWIFT: BPMOIT22XXX
IBAN: IT25Y0538712900000001830751

FORZA MODENA n° 815 Teramo
29/01/2017

Ecco il FORZA MODENA numero 815 che troverete al Braglia oggi in occasione della partita con il Teramo.

Prima partita dopo la pausa, ma a tenere banco è ancora la querelle tra il Comune e Caliendo

ANNO NUOVO…

Inizia il 2017 per i gialli ed è subito scontro diretto; Teramo e Modena viaggiano infatti appaiate a 19 punti nei bassifondi della classifica, ed entrambe devono recuperare una partita.

Il mercato di riparazione ha portato nomi nuovi tra i canarini, speriamo possano anche essere acquisti azzeccati.

Le polemiche sorte riguardo i costi di gestione dello stadio “Braglia” hanno radici lontane, ma a nostro parere sbaglia chi si limita a ricondurne la causa alla sottoscrizione del mutuo da parte di Amadei ai tempi della serie A.

Certo si trattò di una scelta dettata dall’entusiasmo per la doppia promozione e destinata a gravare sul Modena futuro a prescindere dalla categoria di appartenenza, ma non ci si può fermare a questo.

Stiamo parlando di una cifra certo elevata, ma che oggi risulta difficile da sostenere non tanto per la sua consistenza, quanto per la totale incapacità, da parte dell’attuale dirigenza, di rinvenire le risorse necessarie a farvi fronte.

Chi ha fatto fuggire gli sponsor dal Modena? Chi ha svuotato lo stadio? Chi ha creato una situazione che spinge gli enti e le forze imprenditoriali locali a non potere o volere più aiutare in nessun modo la società?

Siamo certi che una proprietà più attenta ai rapporti con il territorio e in primo luogo con i tifosi non faticherebbe oggi a reperire le risorse per pagare il mutuo, o, se in difficoltà, troverebbe senz’altro qualcuno disposto a dare una mano.

Dall’altra parte abbiamo un’Amministrazione che sembra decisa a non concedere più sconti. Se guardiamo solo la situazione attuale, la ragione sta tutta dalla sua parte.

L’Amministrazione oggi ha il dovere di contribuire alla salvezza del Modena non solo perché è la squadra della città, ma anche perché ha significative responsabilità nella situazione che si è venuta a creare.

Scrivete le vostre opinioni a redazione@forzamodena.it

La redazione

  • Modena Sport Club - Società Cooperativa
  • Via Bacchini, 27
  • 41121 Modena - ITALIA
  • Cell. (0039) 366 56 788 76
  • C.F. e P.IVA 03237700368
  • Registro Imprese n. 56277/08
  • Rea n. 370529
web agency modena siti internet