Diventa socio
Ci sostengono, sosteniamoli!
IBAN per versamenti
o bonifici

Conto Corrente
UniCredit Banca
IT 15 F 02008 12932 000100561036

Conto Corrente
Banca popolare dell’Emilia Romagna
IT 25 Y 05387 12900 000001830751

Per bonifici dall'Estero:

UNICREDIT BANCA SPA
Filiale Marzabotto
Via Marzabotto, 75
41125 Modena

SWIFT: UNCRITB1MN5
IBAN: IT15F0200812932000100561036


BANCA POPOLARE EMILIA ROMAGNA
Sede Modena
Via San Carlo, 8 / 20
41100 Modena

SWIFT: BPMOIT22XXX
IBAN: IT25Y0538712900000001830751

FORZA MODENA n° 818 Padova
18/03/2017

Ecco in anteprima il numero 818 del FORZA MODENA che sarà distribuito allo stadio Braglia in occasione della partita con il Padova.

Dopo l’amara sconfitta contro il Venezia ecco un’altra big

FRUSTRAZIONE

Non c’è niente da fare! Quando sembra che sia stato detto e fatto di tutto, per affossare la credibilità e l’onore di questa piazza, c’è sempre qualcuno che sposta l’asticella ancora più in alto di prima. Oramai si fa sempre più fatica a parlare di calcio giocato ma, forse, è proprio quello che vogliono...

Il tifoso del Modena vive una situazione di grande frustrazione, e non potrebbe essere altrimenti. La parola “frustrazione” viene dal latino “frustra”, che significa “invano”, “inutilmente”: ecco, proprio le parole adatte per indicare il modo in cui viene accolta di questi tempi, dai tifosi più consapevoli, qualsiasi novità riguardo al Modena. Vittorie, sconfitte, polemiche arbitrali, esternazione fantasiose di dirigenti e staff tecnico, lettere e diffide dell’Amministrazione cui non seguono azioni decise… tutto sembra inutile e vano nel quadro di una situazione grottesca, una sorta di strada senza uscita in cui il Modena è entrato da anni e chissà per quanto continuerà a scivolare. Qualcuno, pur di porre fine all’agonia, arriva persino ad auspicare una nuova retrocessione e il fallimento, sperando che ne consegua l’azzeramento della dirigenza Caliendo e una nuova partenza, sia pure dai dilettanti. Soluzione drastica: sarebbe necessario trovare un’alternativa, che al momento però non sembra contemplare la cessione del club, visto che Caliendo si ostina a tenersi stretta una società ormai priva di alcun valore. Dunque che fare? Forse solo una cosa. Tenersi pronti per il momento in cui ci sarà da rimboccarsi le maniche e ricostruire sulle macerie lasciate dal diabolico intreccio tra politica e interessi privati. Tutti dovranno fare la loro parte: amministratori, imprenditori, giornalisti… e soprattutto, ovviamente, i tifosi. Solo loro, lo ribadiamo per l’ennesima volta, possono garantire una rinascita dei colori gialloblù ispirata ai valori di passione, tradizione e gioia. Quella che non si riesce più a provare fino in fondo nemmeno quando il Modena segna.

Scrivete le vostre opinioni a redazione@forzamodena.it

La redazione

  • Modena Sport Club - Società Cooperativa
  • Via Bacchini, 27
  • 41121 Modena - ITALIA
  • Cell. (0039) 366 56 788 76
  • C.F. e P.IVA 03237700368
  • Registro Imprese n. 56277/08
  • Rea n. 370529
web agency modena siti internet