Diventa socio
Ci sostengono, sosteniamoli!
IBAN per versamenti
o bonifici

Conto Corrente
UniCredit Banca
IT 15 F 02008 12932 000100561036

Conto Corrente
Banca popolare dell’Emilia Romagna
IT 25 Y 05387 12900 000001830751

Per bonifici dall'Estero:

UNICREDIT BANCA SPA
Filiale Marzabotto
Via Marzabotto, 75
41125 Modena

SWIFT: UNCRITB1MN5
IBAN: IT15F0200812932000100561036


BANCA POPOLARE EMILIA ROMAGNA
Sede Modena
Via San Carlo, 8 / 20
41100 Modena

SWIFT: BPMOIT22XXX
IBAN: IT25Y0538712900000001830751

FORZA MODENA n° 820 Santarcangelo
09/04/2017

Ecco il numero 820 del FORZA MODENA che sarà distribuito allo stadio Braglia in occasione della partita con il Santarcangelo.

Cinque partite al termine della stagione, cinque scontri per mantenere la categoria.

BOTTINO PIENO!

Non sarà facile spuntarla contro il Santarcangelo in piena lotta per mantenere l’ultima posizione utile per i playoff. La squadra romagnola non starà certo a guardare ma il Modena ha l’obbligo di raccogliere il massimo tra le mura amiche dopo il mezzo passo falso con il Forlì e il buon punto a Pordenone.È stato reso pubblico il progetto che prevede l’ingresso della Cooperativa Modena Sport Club all’interno dell’A.C. Castelvetro. La domanda che un tifoso del Modena legittimamente si pone è la seguente: “Perché l’Azionariato Popolare dei tifosi del Modena deve entrare nella proprietà di un’altra squadra?”. Proviamo a rispondere sinteticamente in 3 punti, non prima però di avere precisato un concetto essenziale: acquisire la proprietà del Modena FC rimane e rimarrà sempre il nostro obiettivo.

1) Da tempo la Cooperativa ha radunato un gruppo di imprenditori, professionisti e uomini di sport interessati all’acquisizione del Modena FC e alla sua gestione secondo modalità innovative ispirate alla filosofia dell’Azionariato Popolare. Dal momento però che l’attuale proprietà non intende cedere il club, la scelta di entrare nel Castelvetro significa non disperdere queste risorse e, anzi, sperimentarle e farle crescere in vista di un futuro, speriamo prossimo, in cui sarà possibile impiegarle sotto i colori gialloblù.

2) Avremmo potuto usare queste risorse per costituire, come fatto altrove in Italia ed Europa, una nuova società; l’incontro con alcune persone, prima delle quali Marco Ballotta, ci ha mostrato però che l’A.C. Castelvetro rappresenta una società ad oggi ideale – dal punto di vista della struttura, delle persone, dei princìpi – per l’applicazione degli ideali dell’Azionariato Popolare, concentrati intorno al progetto di un nuovo modo di fare calcio. Perseguire questa idea fuori (almeno per un po’) dal Modena è doloroso, ma si tratta di un percorso che non danneggia il Modena e, anzi, può più o meno direttamente produrre dei benefici ai tifosi gialloblù.

3) Questa scelta provoca interrogativi e reazioni anche negative tra i tifosi. Si tratta di un rischio che accettiamo di correre, perché rappresenta una scossa salutare in un ambiente che, a causa dell’attuale dirigenza, vive una gravissima situazione di sconforto, allontanamento e disinteresse.

Scrivete le vostre opinioni a redazione@forzamodena.it

La redazione

  • Modena Sport Club - Società Cooperativa
  • Via Bacchini, 27
  • 41121 Modena - ITALIA
  • Cell. (0039) 366 56 788 76
  • C.F. e P.IVA 03237700368
  • Registro Imprese n. 56277/08
  • Rea n. 370529
web agency modena siti internet